cansiglio.it

Sei qui: Home | Non categorizzato | Il sentiero del "Motore Alpino"

Tabella sentieroUn nuovo sentiero si aggiunge a quelli già esistenti in Cansiglio. Un tracciato che, agli aspetti naturalistici, unisce la testimonianza storica dell’attività di prelievo del legname dall’interno del bosco. Il sentiero è stato realizzato per riportare ad una giusta considerazione e memoria il manufatto denominato “Motore Alpino”. Ideato dall’ingegnere ed imprenditore Andrea Galvani, il meccanismo venne allestito nel 1836 e cominciò ad operare nell'anno successivo consentendo l'innalzamento del legname dalla Val di Cornesega alla Ceresera. Da qui, portato sul bordo orientale della foresta, il lmateriale legnoso veniva fatto poi scendere mediante una risina nella sottostante pianura friulana. Il manufatto, interamente realizzato in legno, operò per un triennio, nel 1841, la fine della concessione boschiva e il degrado naturale ne decretarono poi la fine. A distanza di quasi due secoli, il sentiero ora realizzato consente di esaminare l’ambiente boschivo in cui operò e le tracce sul terreno rimaste in seguito al suo utilizzo. Il sentiero, realizzato a cura dalla Regione Friuli Venezia Giulia, su iniziativa del CAI della Sezione di Sacile e il GRAPO, Gruppo Archeologico di Polcenigo, è stato tracciato e allestito da membri dei due gruppi menzionati e altri volontari.

Per maggiori informazioni scaricare gli allegati:

System.String[]

Newsletter

Per ricevere il Bollettino del Cansiglio (email) iscriviti alla newsletter
Sei qui: Home | Non categorizzato | Il sentiero del "Motore Alpino"

 

  Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti. Proseguendo la navigazione acconsenti all’uso dei cookie. Informazioni >Cookie Policy>OK