cansiglio.it

Sei qui: Home | Agenzia | Cronaca | Profanato il "Rifugio Vittorio Veneto" al Monte Pizzoc

News: Cronaca

Profanato il "Rifugio Vittorio Veneto" al Monte Pizzoc

 

Chi giunge al "Rifugio Vittorio Veneto" al Monte Pizzoc dopo lunga passeggiata, dopo aver faticato per vincere centinaia di metri di dislivello, ama la natura e desidera silenzio, pace, tranquillità, aria incontaminata mentre contempla lo splendido panorama.

E' difficile comprendere come sia tollerato che una decina di motociclette abbiano potuto parcheggiare proprio davanti al rifugio; invece, chi arriva al Pizzoc con il "cavallo di San Francesco" (le proprie gambe!) deve convivere con il frastuono continuo di chi arriva a cavallo delle rumorose motociclette.

Non sarebbe opportuno utilizzare il vasto parcheggio dietro al rifugio?

Non sarebbe opportuno da parte della gestione del ristorante un cortese ma fermo invito ai motociclisti a parcheggiare dietro al rifugio, o ancor meglio, posizionare una catenella che inibisca l'accesso ai mezzi motorizzati?

Motociclette al Rifugio Vittorio Veneto al Monte Pizzoc

 

Newsletter

Per ricevere il Bollettino del Cansiglio (email) iscriviti alla newsletter
Sei qui: Home | Agenzia | Cronaca | Profanato il "Rifugio Vittorio Veneto" al Monte Pizzoc

 

  Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti. Proseguendo la navigazione acconsenti all’uso dei cookie. Informazioni >Cookie Policy>OK