cansiglio.it

Sei qui: Home

Articoli

28/11/01 La mozzarella più buona del mondo (la Tribuna di Treviso)

La tribuna 28/11/2001

Londra «incorona» la mozzarella bio del Cansiglio

VITTORIO VENETO. La mozzarella più buona del mondo è quella prodotta in Cansiglio. Un prestigioso premio internazionale sulla qualità dei formaggi, il World cheese award di Londra, ha fatto salire sul podio dei tre migliori formaggi del globo la mozzarella del Caseificio Cansiglio, a cui è stata recentemente assegnata la medaglia di bronzo. Il primo premio se l'è guadagnato il Parmigiano reggiano, mentre la medaglia d'argento è andata all'Organic Garlic cream, un formaggio spalmabile di produzione danese. Il prestigioso riconoscimento, che ha promosso la mozzarella del Cansiglio anche a scapito della più celebre mozzarella di bufala della Campania, è stato accolto con viva soddisfazione dai responsabili del caseificio e in particolare dal suo direttore Walter Giora. «Il fatto che i nostri prodotti vengano apprezzati da una giuria internazionale - sottolinea Giora - ci gratifica e conferma che la scelta di produrre biologico, intrapresa una decina di anni fa, è stata vincente. Quando nel '92 abbiamo deciso di valorizzare il caseificio Cansiglio puntando su un prodotto che si collocasse su una fascia alta di mercato, com'è appunto il biologico, abbiamo incontrato non poche resistenze. Gli allevatori allora si divisero, mentre oggi oltre il 90 per cento dei titolari di aziende o cooperative agricole in Cansiglio, aderisce alla produzione biologica. Produzione che - prosegue Giora - comporta la messa al bando di qualunque sostanza chimica sia nella lavorazione e concimazione dei prati, che nella trasformazione del latte, che nella conservazione dei formaggi ottenuti. In quest'ottica persino il mangime con cui vengono nutrite le vacche deve essere coltivato sul luogo del pascolo». L'ottimo stato di salute del caseificio si ricava dai dati: dalle esportazioni (un quarto della produzione biologica-casearia del Cansiglio va all'estero), sia dal crescente numero di addetti impiegati nell'azienda. «Attualmente - conclude Giora - lavorano per il caseificio 14 persone, ma entro il prossimo anno pensiamo di arrivare ad assumerne altre sei». Un'espansione possibile visto che più della metà degli otto miliardi fatturati annualmente in Cansiglio fanno capo alle attività del caseificio, che rappresenta la realtà economica più florida di tutta l'area. (e.d.r.)

System.String[]

Newsletter

Per ricevere il Bollettino del Cansiglio (email) iscriviti alla newsletter
Sei qui: Home

 

  Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti. Proseguendo la navigazione acconsenti all’uso dei cookie. Informazioni >Cookie Policy>OK